Sfondo_HomePage
Home_PageCHI SIAMOSCUOLA_PageEVENTI_PageDoveSiamo_PageContatti_Page

TitoloNews
 

FrecciaDown_Anim_Multicolor

Con il mese di Giugno non sono arrivati solamente,e finalmente,
il sole e il caldo ma anche eventi importanti che coinvolgono la nostra Scuola d'Arte e i nostri Associati. Come riportato qui a fianco, gli allievi di pittura stanno ultimando le opere destinate al Concorso per il Calendario 2019 della casa tedesca Hahnemühle.
Il termine ultimo di consegna è:
Fine Giugno 2018.

Barra multicolor

Insega dello Stallazzo

Alle ore 11 dello scorso Sabato 16 giugno, allo Stallazzo di Porto d'Adda, un discreto numero di Associati, affiancati dal nostro Presidente Tino Passoni e dalla Direttrice Maria Trivulzio, ha presenziato all'inaugurazione della Mostra di opere d'arte, realizzate da parecchi allievi del Corso di Pittura della nostra Scuola d'Arte Pura e Applicata.

Lo Stallazzo

La Mostra è stata allestita lunedì 11 Giugno scorso in una sala al primo piano del tipico posto di ristoro sull'alzaia del fiume Adda, situato appena sotto l'antica e caratteristica chiesetta della Madonna della Rocchetta.

Striscione di Solleva

Luigi Gasparini, il vulcanico Presidente della Coperativa Sociale SOLLEVA di Brivio, cui si deve la brillante idea di questa mostra, ha voluto anche inaugurarla

Gasparini

rivolgendo parole di elogio alla direttrice Trivulzio ed agli allievi presenti per la bellezza delle opere esposte ed augurandosi che nei prossimi mesi si possa anche esporre altre opere nuove in modo da formare, in loco, una mostra permanente destinata ad essere ammirata dai numerosi amanti della natura che, soprattutto nei fine settimana, percorrendo la pista ciclabile che collega Paderno a Cornate d'Adda visitano
l' ECOMUSEO di LEONARDO e sostano per una una bibita rinfrescante qui allo Stallazzo.

Per la nostra Scuola d'Arte, questa mostra è destinata a diventare un notevole punto promozionale, di grande rilievo. Sicuramente un'occasione da sfruttare al massimo.

Allievi allo Stallazzo

In posa dopo l'inaugurazione

Dopo l'inaugurazione della mostra il Presidente Gasparini ha offerto a tutti i presenti un rinfrescante e tonificante aperitivo nello spiazzo antistante l'edificio.

Aperitivo

Per coloro che ancora non conoscono questo magnifico luogo, vale la pena ricordare che esso è stato ufficialmente riaperto al pubblico col nome di Ristoro STALLAZZO, il 23 giugno 2016 dai volontari diretti proprio da Luigi Gasparini.
Stallazzo era il nome popolare col quale veniva chiamata la "Casa Regia" sull'alzaia dell'Adda, ovvero il punto di ristoro dove si fermavano a riposare i cavalli che, dal 1777 al 1930 riportavano a monte i barconi vuoti che, pieni di merci, erano scesi dal lago di Como-Lecco tramite il Naviglio di Paderno d'Adda fino alla cerchia dei Navigli di MIlano. Il Naviglio di Paderno d'Adda, ideato dal genio di Leonardo intorno al 1516, progettato dal milanese Giuseppe Meda e terminato due secoli dopo da Maria Teresa d'Austria, consentiva di superare le rapide dell'Adda Vecchia, che ne impedivano la navigabilità nel tratto meridionale del fiume che da Paderno arriva a Cornate.

Santuario Rocchetta

Cliccate sulle immagini sopra-riportate per ingrandirle.

Per coloro che desiderano avere più informazioni al riguardo e, al contempo, visitare la mostra che abbiamo allestito allo Stallazzo, consigliamo di cliccare sul seguente link:
http://addadileonardo.com

Barra multicolor

StatisticaSito_Logo

Questo nostro sito è attivo dal 19 Novembre 2014. Da questa data alla data odierna, sono trascorsi poco più di 3 anni. A tutt' oggi, abbiamo avuto quasi 13.000 visite per un totale di oltre 31.000 pagine visionate. Notiamo con vero piacere che l'interesse degli internauti nei nostri riguardi, pur mantenendosi altalenante, tende a rimanere abbastanza costante. Dalle recenti statistiche, si evincono i seguenti dati medi: circa 12 visite e 27 pagine visionate giornalmente.
Ovviamente, sono dati molto gratificanti che ci spronano a continuare nel nostro intento di rendere questo sito sempre più accattivante, più interessante e più utile, con frequenti aggiornamenti riguardanti le nostre attività, le ricorrenze che viviamo e il mondo dell'arte che ci circonda.

Seguici su Facebook

Nel continuo tentativo di migliorare le nostre attività e di essere più presenti sul territorio, vi invitiamo a partecipare al nostro Sondaggio conoscitivo rispondendo ad alcune semplici domande che potrete trovare sul modulo che vi verrà proposto cliccando sulla testatina riportata al piede della colonna di destra.

FrecciaDX

Da parte vostra potete anche aiutarci a raggiungere il nostro intento suggerendo migliorie grafiche, consigli per una navigazione migliore e critiche costruttive riguardanti questo sito, scrivendoci una e-mail.

Pillole Arte Logo

Freccia Animata Giù

Resoconto e foto vincitori

Il Concorso Foto-pittorico 2018 degli amici di Arlate, è ormai terminato.
A questo noto concorso, dal titolo
"In.... quadro il territorio" hanno partecipato, come al solito, anche alcuni nostri allievi con opere pittoriche e fotografie attinenti al nostro territorio.
Cliccate sulla riproduzione della locandina qui sopra per aprire una pagina con il resoconto del concorso e una galleria fotografica dei vincitori.

Barra divisoria multicolore

Gli allievi del corso di pittura di Maria Trivulzio dovranno, però, sacrificare un pochino le vacanze estive se vogliono ancora partecipare, come avvenuto negli scorsi anni, al nuovo Concorso di Pittura a tema libero che organizza il Circolo Culturale Don Carlo Gnocchi di Calco in occasione della Festa della Madonna della Cintura del prossimo mese di Agosto. Ecco qui sotto la riproduzione della locandina promozionale.

Locandina del Concorso

Ricordiamo che la Sesta edizione di questo Concorso (quella dello scorso anno 2017) è stata vinta dalla nostra Associata Silvia Crocicchio, con l'opera che è stata riprodotta proprio sulla locandina ufficiale.
Cliccateci sopra per aprire la pagina con il regolamento e le informazioni di partecipazione.

Barra divisoria multicolore

Inaugurazione affresco di Cristina Cereda

Domenica 27 maggio u.s., come annunciato dalla locandina qui sopra, Il Direttore del Parco Astronomico "La Torre del Sole" di Brembate di Sopra (BG) - Davide dal Prato - ha inaugurato ufficialmente, dopo 4 lunghi anni di lavoro, il grande dipinto:
"Le Costellazioni dello Zodiaco"
realizzato dalla nota Artista e Astrofila CRISTINA CEREDA, che da qualche mese è entrata a far parte. a pieno titolo, del corpo docente della nostra Scuola d'Arte (vedi qui a fianco).

Cristina Cereda

A rappresentare la nostra Associazione c'era un bel gruppo di persone composto da:
il Presidente Tino Passoni, la Direttrice Maria Trivulzio, il socio senior Arturo Comotti, Silvia Crocicchio, Angiolina Navoni, Solidea Zagato, Lilith Milani (con il fratellino Desir, la mamma e il papà). C'era anche l'amico artista di Brivio Fernando Andrea Massironi, accompagnato da un paio di amici: Luciano Sironi, un artista di Montevecchia e Paolo Panza di Imbersago. Non potevo mancare io, Gianni Comi, autore del presente rapporto e delle foto riportate qui sotto.

Ingresso Torre del Sole

Nella Hall

Il nostro gruppo

Dopo esserci accomodati in completo relax nella grande sala conferenze, ascoltiamo le parole di benvenuto del Direttore Davide dal Prato seguite dal racconto dettagliato del progetto e della realizzazione di questo importante Parco astronomico del Bergamasco.

Immagine di Benvenuti

Davide dal Prato

L'artista e amica Cristina Cereda prende poi la parola per illustrare l'opera realizzata, che l'ha tenuta impegnata per ben 4 anni.
I primi minuti del suo intervento vanno al ricordo dell'amatissimo padre, recentemente scomparso, cui dedica, tra la commozione a stento trattenuta, l'intera opera.

Intervento di Cristina Cereda

Dopo una breve introduzione del tema trattato, - Le castellazioni dello Zodiaco - con dettagli molto chiari e facilmente assimilabili anche da noi profani circa le leggi che regolano l'astronomia e l'universo celeste, coadiuvata anche da bellissime immagini, Cristina sviscera tutte le difficoltà incontrate nella stesura del progetto iniziale, nello studio meticoloso dei materiali da usare, ed infine, nella successiva esecuzione del grande dipinto realizzato nel tamburo della cupola dell' osservatorio astronomico, in cima ad una delle due torri del parco.

Altra opera di Cristina

Visita ai Macchinari

Terminato l'intervento di Cristina, effettuiamo una visita alle sale e alle strutture del pianterreno, dove incontriamo un' altra sua opera, prima di salire i 142 gradini per raggiungere la cupola dell' osservatorio astronomico.

Presidente Passoni

Ad onor del vero, sono stati veramente pochi coloro che al comodissimo ascensore hanno preferito affrontare la fatica della salita a piedi. Tra questi, la nostra Direttrice Maria Trivulzio, Silvia Crocicchio, Fernando Massironi e il nostro presidente Tino Passoni.
Evviva la gioventù !

Cristina e Passoni

Comunque, tutti i convenuti hanno raggiunto la cupola e sono rimasti meravigliati nell'ammirare la grandiosità e la meticolosità con cui la nostra Cristina Cereda ha saputo portare a termine questa straordinaria opera pittorica. Le immagini di alcuni particolari zodiacali, riportate qui sotto, non contribuiscono a dare quelle emozioni che si provano sul posto. Consigliamo vivamente a tutti di programmare una visita in loco. Per maggiori info: www.latorredelsole.it/

Davanti al dipinto

Gemelli

Ariete

Toro

Bilancia

vergine

Al termine della visita, a tutti i convenuti è stato offerto un delizioso rinfrescante aperitivo. Cliccate sulle immagini per ingrandirle.

Aperitivo

Atrio esterno

Barra divisoria multicolore

Il nostro infaticabile amico e pittore Fernando Massironi, che da pochi giorni ha festeggiato il suo 66° compleanno, ci informa che ha allestito una nuova mostra personale a Sirmione su lago di Garda.

Locandina nuova mostra di Massironi

Potrebbe diventare un'ottima occasione per prendere i classici due piccioni con una sola fava: fare una bella gita sul magnifico lago di Garda (il mare dell'Italia del Nord) e visitare la mostra del nostro amico ... cui farà, di certo, piacere. Cliccare sull'immagine per ingrandirla.

Barra divisoria multicolore

Siamo arrivati, ormai, anche a metà del mese di Giugno e alla classica fine dell'anno scolastico tradizionale. Gli studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori in questo mese affronteranno uno degli esami più importanti della loro vita: la maturità 2018. Le prove scritte si svolgeranno, negli stessi giorni, ossia dal 20 al 25 Giugno prossimi, in tutta Italia mentre per gli orali ogni scuola è libera di scagliere le proprie date. A casa nostra, gli esami non sono in programma e si assapora già l'atmosfera che precede le vacanze estive. Ancora un paio di giorni di lezione: giovedì 20 e sabato 23 giugno e poi: tutti in vacanza! Ma, per gli allievi del Corso di Acquerello e Pittura, curato dalla Direttrice Maria Trivulzio, c'è ancora un impegnio da portare a termine prima di attaccare i pennelli al chiodo: rimane da ultimare l' opera per il nuovo concorso legato al calendario 2019, lanciato dalla nota casa tedesca produttrice di carte per artisti Hahnemühle.

Lancio concorso calendario 2019

Infatti, come per gli anni scorsi, gli allievi che intendono partecipare a detto gravoso concorso dovranno spedire le loro opere entro la fine del corrente mese di Giugno 2018. In competizione ci saranno più di 2000 artisti internazionali su un tema impegnativo come quello scelto questa volta. Cliccare sull'immagine qui sopra per ingrandire.
Ma i nostri impavidi allievi non demorderanno e rispetteranno anche questa data con la loro solita grande determinazione e passione.

Barra divisoria

Pronti a partire

Quindi, visto che la Scuola chiuderà i battenti, temporaneamente, per le vacanze estive il prossimo SABATO 23 GIUGNO vale la pena di incominciare a preparare i bagagli mettendoci dentro quanto ci servirà per il luogo, di mare o di montagna, che abbiamo scelto per trascorrere un meritato periodo di riposo e di serenità. Per inciso,i corsi didattici riprenderanno SABATO 15 SETTEMBRE 2018.

A tutti voi un sincero augurio da parte del Presidente, della Direttrice, della Segretaria e delle Docenti. RILASSATEVI!

Buone Vacanze

Barra divisoria

Con l'inaugurazione della nuova Mostra di Opere pittoriche, inerenti il territorio dell'Adda, di cui abbiamo parlato nelle News,qui a fianco, è iniziata la nostra collaborazione con la Coperativa Sociale Solleva di Brivio. Nell'ambito delle attività di promozione culturale, intesa a valorizzare le straordinarie potenzialità dell' area ecomuseale e del ristoro Stallazzo,  la coperativa Solleva ha voluto dare spazio alla creatività artistica degli allievi della Scuola d' ARTE PURA e APPLICATA di Merate riservandoci una sala del primo piano dello storico edificio dove, dal 16 Giugno le nostre opere potranno restare esposte con libero accesso al pubblico.

La Scuola, che vanta una storica ed affermata realtà nell'insegnamento delle espressioni artistiche quali Pittura (in tutte le sue tecniche: olio, acquerello, acrilico, ecc.), Ceramica e Scultura per adulti e bambini, trova allo Stallazzo una location ideale per far incontrare l'arte anche al semplice passante, che in un momento di ristoro può godere di quanto di più bello l'arte e la natura circostante possono trasmettere.

Una grande collaborazione, quindi, tra la Cooperativa Solleva di Brivio e la Scuola d'Arte Pura e Applicata-Fratelli Cernuschi di Merate che, di certo, continuerà in futuro con altre mostre ed eventi diversificati.

Stallazzo Esterno

Qui sotto, la locandina esposta in loco per invitare i passanti a visitare la nostra mostra.

Locandina della Mostra

Ecco, qui sotto, il comunicato ufficiale che verrà diffuso dalla Coperativa Solleva sui giornali locali e sui social-media.

Il giorno 16 Giugno scorso si è tenuta presso l'area ecomuseale e del ristoro Stallazzo, nei pressi dell'Alzaia dell'Adda di Paderno d'Adda, la inaugurazione della mostra di quadri creata dagli allievi della SCUOLA D'ARTE PURA E APPLICATA di Merate ispirati al tema:
"L'ADDA e il suoTERRITORIO "

La tematica della mostra, ed il contesto nella quale si inserisce, creano quindi una continuità straordinaria, permettendo ai visitatori di immergersi con tutti i sensi nella natura, mescolando l'arte a ciò che li circonda.
La mostra è raggiungibile a piedi, o in bicicletta, seguendo il corso del fiume da Paderno a Cornate, o viceversa, ed i visitatori e passanti potranno ammirarla in qualunque momento, sette giorni su sette, godendosi un momento di riposo, o gustandosi un fresco gelato.
Questa bellissima collaborazione nata fra SOLLEVA e la SCUOLA D'ARTE PURA E APPLICATA è destinata a continuare in futuro, evolvendosi nel tempo e mettendo in mostra nuove opere e nuovi temi. Diverse saranno anche le iniziative e gli eventi che prenderanno corpo in futuro con il coinvolgimento di appassionati sia adulti che bambini.

Un ambizioso progetto, quindi, quello delle Associazioni SOLLEVA di Brivio e della SCUOLA D'ARTE PURA E APPLICATA di Merate che da anni operano sul territorio per promuovere la cultura, l'arte, il rispetto per l'ambiente ed il sociale che ci circonda in una comunione di idee e valori cari ad entrambi.

Natura e vintage allo Stallazzo

Momento di relax

Passoni_De Rocchi

Relax con De Rocchi

Barra divisoria

Ma nello scorso mese di Aprile, purtroppo, abbiamo dovuto assolvere il compito della dichiarazione dei redditi 2017. La maggior parte di noi però si è già affidata, o si affiderà, totalmente ai CAF dei sindacati regionali per evitare errori nella sua compilazione o, semplicemente, per non stressarsi ulteriormente. Contrariamente a quanto ci vuol far credere il politico di turno, non è mai piacevole pagare le tasse!

Ormai lo sappiamo tutti. Da qualche anno a questa parte, il contribuente può destinare, oltre all'8 per 1000, normalmente appannaggio delle varie Istituzioni Religiose operanti in Italia, anche un ulteriore 5 per 1000 della sua imposta sul reddito. Attualmente, tale importo può essere devoluto in favore delle categorie del così detto terzo settore, vale a dire Enti del volontariato e Onlus. In altre parole il settore composto da: Associazioni di Promozione Sociale (iscritte negli appositi registri), Istituti e Enti di ricerca scientifica e universitaria, Istituti di ricerca sanitaria e associazioni sportive dilettantistiche. Inoltre, è possibile destinare questo 5 per 1000 anche al sostegno delle attività sociali svolte dal comune di residenza del contribuente e al finanziamento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici.
Come noto, essendo la nostra una Associazione di Promozione Sociale, regolarmente iscritta negli appositi registri regionali, provinciali e nazionali, risultiamo avere tutte le carte in regola per chiedere il tuo contributo a sostegno delle attività artistico-didattiche che la nostra Scuola d'Arte Pura e Applicata porta avanti da molti decenni, senza scopi di lucro, per gli amanti dell'Arte di Merate e del territorio circostante.

Invito 5 per mille

Ma cosa bisogna fare per devolvere il 5 per 1000 alla nostra Associazione? Le istruzioni fornite dall'Agenzia delle Entrate sono semplici:

"Il contribuente devolve la quota del 5 per 1000 del suo reddito d'imposta 2017 firmando in uno degli appositi riquadri che figurano sui succitati moduli 730 e sul Modello Unico PF, ovvero sulla apposita scheda allegata al CUD per tutti coloro che sono dispensati dall'obbligo della presentazione della dichiarazione. E' consentita 1 (una) sola scelta di destinazione. Attenzione: la scelta di destinazione del 5 per 1000 e quella dell' 8 per 1000 (Legge 222/1985) non sono in alcun modo alternativi tra loro".

Ecco qui sotto la riproduzione dei riquadri succitati e come fare in pratica: sotto la vostra firma inserite, o fate inserire da chi vi compila il modulo, il Codice fiscale della nostra Associazione. Tutto qui. Un semplice piccolo gesto, ma che per noi vale molto e del quale vi saremo sempre grati.

Fac-simile riquadri per 5x1000

Grazie per il tuo supporto

Barra divisoria

Titolo Nuovi Corsi 2018

I due nuovi laboratori di Decorazione Creativa di Manuela Fantuzzi e di Pittura ad olio, e altre tecniche pittoriche varie, di Cristina Cereda, inseriti nell'ultima operazione Porte Aperte, hanno dato i loro frutti confermando la validità di questo tipo di iniziativa. Sono nati, infatti, due nuovi CORSI BREVI, inseriti già da questo mese nella gamma di quelli ORDINARI che la nostra Scuola d'Arte Pura e Applicata gestisce ormai da parecchi decenni. Orgogliosamente,la Direttrice MariaTrivulzio sottolinea come questo 2018 sia davvero partito all' insegna della CREATIVITA' e del NUOVO.

Il 20 gennaio scorso, infatti, è partito il NUOVO LABORATORIO ARTISTICO di decorazione creativa e tecnica mista, tenuto da Manuela Fantuzzi

Manuela Fantuzzi

Gli incontri / lezioni si sono tenuti il sabato mattina dalle 9.30 alle 12.00 al secondo piano della nostra sede di Viale Lombardia,14 di Merate.
Le lezioni sono continuate il 27 gennaio e il 3 e il 10 febbraio u.s.
Per gli interessati un nuovo corso è in programmazione e, per partire, attende il raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Affrettati!

Decorazione di Manuela Fantuzzi

Decorazione di Manuela Fantuzzi

Qui sopra due belle composizioni, tipicamente primaverili, realizzate con la nuova tecnica decorativa di Manuela.
Per maggiori informazioni contattare telefonicamente la segreteria (0395983786) il giovedì o il sabato dalle ore 15 alle ore 18,30
o inviare una mail a: artepuraeapplicata@gmail.com.

Barra divisoria

Ma c'è anche un secondo Corso Breve che è partito da poco.
Sabato 27 gennaio scorso, dalle 14.30 alle 17.30 ha preso il via il corso di Pittura ad olio con velature. Costituito da 8 lezioni di 3 ore cad. il corso si comporrà di 24 ore di lezione in totale, rivestirà un carattere specialistico e di approfondimento pratico e sarà tenuto dalla nota artista Meratese Cristina Cereda. Al termine di questo corso un altro similare potrebbe partire il prossimo mese di settembre previo il raggiungimento del minimo numero d iinteressati.

Porte Aperte Pittura

Volto di donna di Cristina Cereda

Opera di Cristina Cereda

Coloro che vogliono conoscere meglio l'artista Cristina Cereda, esperta in Astroarte, possono visitare il suo sito:www.cristinacereda.com
Per maggiori informazioni sul prossimo corso di settemre contattare la nostra segreteria negli orari sopracitati.

Barra divisoria

Anche per il 2018 la nostra Scuola ripropone il Corso di scultura su legno, curato dallo scultore Matteo Gandini, che tanto successo ha ottenuto lo scorso anno e per il quale stiamo ora raccogliendo le adsesioni.

Bassorilievo su legno

Precedente cprso di scultura

Per gli interessati riportiamo qui le caratteristiche principali di detto corso:

Composizione: n.4 lezioni di 3 ore cadauna per un totale di 12 ore.
Nuovo orario delle lezioni: Ancora da definire giorno e orari.
Limite delle adesioni: Massimo n. 7 allievi dai 12 anni in sù.
Docente: Matteo Gandini, scultore di Missaglia.

Scultore Matteo Gandini

Per coloro che sono indecisi, ma vorrebbero aderire al corso, c'è sempre la possibilità di effettuare una prova gratuita sotto la guida dello scultore prima di confermare la propria adesione. Contattate la nostra segreteria negli orari sopra riportati, o tramite e-mail, per le informazioni del caso. Altre informazioni sono reperibili direttamente sul sito dello scultore:
https://leonedorogandini.com/

Barra divisoria

Freccia Down Animata

PARTECIPATE AL NOSTRO SONDAGGIO CONOSCITIVO.
Cliccate sull'immagine sottostante per accedere al modulo predisposto che si trova sulla pagina CONTATTI di questo sito. GRAZIE ANTICIPATE.

Testatina per sondaggio

 

Aggiornamento: 19 giugno 2018
Page_Footer